Heritage

PER AMORE DELLE SCARPE

Da quasi un quarto di secolo, Giuseppe Zanotti ha ipnotizzato il mondo della moda, della musica e dello spettacolo con mix esclusivo di fascino italiano e glamour contemporaneo. L’idea iniziale di una collezione di tacchi meravigliosamente impreziositi, è diventata poi la realtà di una maison del lusso che ruota intorno alla creatività di Giuseppe Zanotti e all’infinita passione per le calzature. Dai red carpet fino ai momenti più quotidiani, le sue non sono solo scarpe ma oggetti del desiderio intrisi di moderna femminilità. Come un cocktail perfetto, ogni modello alterna una dose di sensualità ed una di rock&roll, con quello shake segreto che solo Giuseppe Zanotti sa dare per creare delle vere e proprie icone.

PYRAMID
Sandalo “Pyramid”, PE 2013

TRIONFO DI FORME

Il sandalo "Pyramid" è l'evoluzione di un gioiello per il corpo disegnato per Beyoncé e indossato anche da Mary J. Blige e Jennifer Lopez, che lo sfoggia sulla cover del suo album "Dance Again". Riprendendo le stesse forme piramidali in metallo dorato dell'imponente gioiello, il sandalo unisce una grafica audace e decisa, a una linea delicata e femminile.
CRUEL
Sandalo “Cruel” , PE 2013

IL TACCO DI MIDA

Per Kanye West, l'incontro con questo modello in uno showroom di New York fu un vero colpo di fulmine: il rapper chiese quindi allo stilista di crearne una versione completamente bianca, in linea con la cover del suo album "Cruel Summer". La scarpa, che combina un'eleganza classica con un ardito motivo di foglie dorate in stile barocco, è diventata presto un classico del red carpet e un must delle successive collezioni Zanotti. "È un sandalo dal carattere forte", dice Giuseppe Zanotti, "una scarpa di lusso con un animo hip hop".
TATTOO
Sandalo “Tattoo”, AI 2012/13

UNA NUOVA PELLE

Come suggerisce il suo nome, il contorno perforato e i dettagli in pelle del sandalo "Tattoo" creano un morbido disegno sul piede. Giuseppe Zanotti lo descrive come "raffinato, delicato e leggero". Sono molte le sue fans famose, tra cui Beyoncé Knowles (che lo indossava nel video musicale di "Mirrors"), Penelope Cruz, Elle MacPherson e Anja Rubik. Merito del suo design senza tempo che ispira una sofisticata eleganza.
VENERE
Sandalo "Venere", AI 2012/13

LA SEDUZIONE

Sinuoso e sensuale, il sandalo "Venere" viene descritto da Giuseppe Zanotti come "una fusione tra un serpente e il corpo di una donna". È potente, seduttivo, ma conserva l'eleganza senza tempo che contraddistingue ogni creazione Giuseppe Zanotti Design, esaltando la bellezza del piede con le sue spirali dorate di squisita manifattura. Grazie al connubio di fascino e pericolo che incarna, è stato naturale per Lady Gaga sceglierlo come complemento perfetto del suo primo profumo: la star ne indossava una versione esclusiva in occasione del party di lancio di "Fame" nel 2012.
ADELE
Zeppa Adele"

SFIDANDO LA GRAVITÀ

Ispirato dalle eleganti linee della classica sedia "Panton", disegnata da Verner Panton nel 1967, Giuseppe Zanotti ha creato la sensazionale "Adele" per il "Born this Way Ball Tour" di Lady Gaga. "La sfida maggiore", racconta lo stilista, "è stata quella di raggiungere il perfetto equilibrio tra sospensione e stabilità, in totale assenza del tacco". Il risultato? "Una scarpa che è un'estensione naturale del piede".
COMBAT
Stivaletto "Combat", PE 2010

BOOT CAMP

I modelli di Giuseppe Zanotti nascono spesso da momenti intensi, innescati da un particolare sentimento, una canzone, un sapore, o momenti di squisita bellezza. È in uno di questi momenti che è scattata l'ispirazione per la silhouette bohemienne del sandalo "Combat". "Rivedo ancora quella scena...al tramonto, a Marrakech, mentre attraversiamo la Medina con alcuni fotografi e modelle. C'era una modella stupenda che portava un sandalo appoggiato sulla spalla... Non ho mai dimenticato questa immagine".
BLOCK
Sandalo "Bloc", PE 2008

CAMMINANDO SULL’ARIA

Altezza e trasparenza sono i concetti alla base del classico sandalo "Bloc". Trasformato il tacco in una struttura aperta, il modello reinventa una silhouette familiare, unendo la comodità di una zeppa con la leggerezza di un tacco a spillo. Questa unione perfetta di design ergonomico ed estetica all'avanguardia hanno immediatamente sedotto Kylie Minogue, che ha scelto questo sandalo per il video musicale di "All I see" del 2008.
CHOKER
Sandalo "Choker", PE 2006

LA NUOVA NOTTE

A volte la moda è sacrificio. Come nel caso del sandalo "Choker", il cui delicato disegno richiese giorni e giorni di studio per poter essere realizzato. Il risultato finale ripagò Zanotti di tutti i suoi sforzi: la preziosa decorazione che cinge in modo elegante il piede e la suola interna in morbida seta ricamata hanno fatto sì che questa scarpa ridefinisse l'idea stessa di scarpa da sera. Leggera, sensuale, raffinata e preziosa, è tuttora un'icona di design e innovazione.
JIMI
Sandalo "Jimi", PE 2005

VOODOO CHILD

L'energia della musica pervade e ispira ogni collezione Giuseppe Zanotti Design. Nel sandalo "Jimi" l'influenza è particolarmente forte, essendo stato creato come omaggio agli esuberanti costumi di scena hippy di Jimi Hendrix. Questo sandalo colorato ma discreto concentra tutta l'energia psichedelica degli anni '60 nell'elegante accessorio gioiello montato su pelle grezza e coperto di pietre colorate. La suola rasoterra lo rende facile da indossare e bohemienne, senza prescindere dall'esecuzione raffinata che è il tratto distintivo di Giuseppe Zanotti.
DECO
Décolleté "Deco", AI 2004/05

MONDI INESPLORATI

Giuseppe Zanotti è un maestro nel combinare linguaggi e influenze diverse per creare nuove proposte di design. Le décolleté "Deco" sono uno di quei casi. Zanotti le descrive come "le prime scarpe a trovare un equilibrio tra due mondi inesplorati: il rock& roll e la sera". Sarà quel loro mix di carattere ed eleganza, incarnato dalla stampa effetto coccodrillo e dal delicato gioiello in cristalli Swarovski.
SLIM
Sandalo "Slim", PE 2004

UN SEGNO DI STILE

L'inconfondibile gioiello a forma di lisca di pesce che caratterizza il sandalo "Slim" è nato dall'estro di Giuseppe Zanotti durante una cena nell'omonimo ristorante. La scarpa, che venne disegnata sulla tovaglia in un momento di ispirazione, gioca con la nostra nozione di ciò che è prezioso, trasformando un oggetto di scarto in un gioiello che avvolge sensualmente l'arco del piede. Reso immortale dalla famosa scena di "Sex and the City" in cui è l'unico indumento indossato da Samantha Jones per un buffet di sushi "bollente", il sandalo è ormai un classico senza tempo, reinventato ogni stagione in nuovi colori e materiali.
RING
Sandalo "Ring", PE 2004

L’ORIGINALE

Attraverso i 20 anni di storia del brand Giuseppe Zanotti Design, il sandalo gioiello è diventato uno dei simboli inconfondibili della maison. Il modello "Ring" è stato uno dei primi modelli dello stilista, ed è inconfondibile grazie alla decorazione con cristalli sull'alluce. Innumerevoli sono le star ad averlo sfoggiato, tra le quali Charlize Theron. Più che una scarpa, è un manifesto di stile. Per dirla con le parole di Giuseppe Zanotti: "il piede va esaltato con un gioiello, non nascosto".